Fabrizio Botanica

Diplomato nel 2001 all’ISEF di Torino, lavora come preparatore atletico per diversi anni ottenendo risultati di prestigio in campo internazionale.

Si laurea nel 2008 in Fisioterapia presso l’Università di Genova facendo esperienza in campo ortopedico e soprattutto in campo neurologico.

Negli stessi anni inizia la formazione in Osteopatia ottenendo il D.O. presso l’Istituto Europeo per la Medicina Osteopatica di Genova.

Nel 2009 consegue il “Master de 1er niveau” in “Sciences Osteopathiques” presso Université’ Européenne Jean Monnet di Bruxelles.

Dal 2010 al 2012 è assistente docente presso la SSOI (Scuola Superiore di Osteopatia Italiana) di Torino e dal 2012 lavora presso la clinica di Osteopatia pediatrica “Osteopatia per bambini” del Dott. Guglielmo Donniaquio di Genova, dove consegue i master di 1°, 2° e 3° livello in “Osteopatia Pediatrica e Neurologica”.

Pratica Yoga dal 2010 considerandolo momento essenziale per un profondo stare bene.

Nel 2012, grazie all’incontro con Marianna e Valentina nasce Vialibera.

Nel 2013 con la collega Valentina nasce la clinica di Cuneo di “Osteopatia per bambini”.

È specializzato inoltre in ambito odontoiatrico, nei disturbi della voce e nelle problematiche oro-faringee, seguendo dal 2013 gli insegnamenti del Dott. Alain Piron (belga, vero e proprio riferimento europeo nel proprio campo).

È stato nel 2017 docente nel Master “Globalità nella Saluta Posturale”, accreditato ECM. 

Approfondisce l’ambito PNEI partecipando al Master triennale in “Endocrinologia e Immunologia in Osteopatia” presso la CEESO di Venezia e al Master di 1° livello in “PsicoNeuroEndocrinoImmunologia” all’Università di Torino, Facoltà di Medicina, dipartimento di Neuroscienze.

L’esperienza lo porta con il passare degli anni ad avvicinarsi all’osteopatia biodinamica, dapprima (dal 2010 al 2017) con il dott. Guglielmo Donniaquio e il dott. Vincenzo Cozzolino e poi dal 2018 seguendo gli allievi diretti del dott. James Jealous.

In questi anni studia con il dott. Roberto Guglielmi , il dott. Roberto Frumento e la dott.ssa Veronique Everehart, è attualmente alla fase 7 di 9 del percorso di osteopatia biodinamica e alla fase 2 di 3 della specializzazione pediatrica.

Sempre nel 2017, conosce Stretching dei Meridiani Energetici, quest’ incontro dà il via alla formazione di tutta l’equipe in questo metodo. Riceve l’insegnamento direttamente da Gianna Tomlianovich.

Nel 2017, nel master osteopatia in ambito PNEI, entra in contatto con la medicina ayurvedica, così cresce sempre di più la voglia di approfondire queste antiche conoscenze e grazie all’incontro con Nicola Manente, Vialibera organizza una formazione incentrata sulle basi della Medicina Ayurvedica alla quale Fabrizio ha il piacere di partecipare.

Il suo lavoro si fonda sulla profonda convinzione che l’organismo agisca sempre nei propri interessi, spinto da un profondo e innato istinto di guarigione e sopravvivenza; è convinto che l’uomo debba essere considerato all’interno del suo ambiente naturale, con il quale interagisce ogni giorno.

Questo cambia la visione del concetto di malattia e  di cura, proponendo un approccio terapeutico non invasivo e più fisiologico.

Non crede nei protocolli abitualmente proposti in ambito medico-riabilitativo, ma nella loro individualizzazione, sfruttando i punti di forza di ogni individuo e potenziando i punti deboli.

E’ il 2022..10 anni di Vialibera, tante formazioni ed esperienze, il tempo e la maturazione degli intenti di tutto lo staff portano al Metodo Vialibera.

 

Specialità